Italia Filippine

New life in new world

RSS 2.0

Come funziona: l’ipnosi nascosta e la struttura della seduzione

Questo metodo funziona perché supera la resistenze consce che una femmina può avere a concedersi sessualmente a voi. Non ha importanza quello su cui la resistenza conscia è basata. Forse non siete il suo tipo, o forse lei pensa di aver bisogno di un certo tipo di persona per eccitarsi. Forse le piacete ma non vuole sembrare una persona troppo facile. O forse è rimasta delusa di recente.
Come dicevo, questo non ha importanza, perché da ora in poi sarete in grado di superare la mente cosciente e di rivolgervi direttamente all’inconscio. Se questo vi sembra poco convincente, vi prego di seguirmi ancora per qualche pagina, perché quello che state per imparare è la chiave magica per portarsi a letto quante femmine desideriamo.

Tecnica n.1 Cumulazione di realtà

Lasciate che vi racconti una storia a proposito del mio amico Riccardo. Riccardo mi raccontava dell’esperienza che provava ogni qualvolta leggeva un libro. Nel corso della lettura, cominciava a essere conscio di certe cose. Cominciava a prendere coscienza del colore e della forma delle lettere, di ogni singola lettera. E mentre prendeva coscienza di questo, cominciava a concentrarsi sul contrasto tra il nero delle lettere e il bianco della pagina. E poi l’attenzione passava da questo contrasto alla sensazione della consistenza della carte tra le mani. E dalle mani l’attenzione gli passava al suo respiro all’alzarsi e all’abbassarsi del suo petto, e al leggero, leggero dondolamento della sua testa. E i suoi occhi cominciavano a chiudersi…
Ora, cos’è successo mentre stavate leggendo queste frasi? Anche se non ero li a controllare, sono pronto a scommettere che voi avete cominciato a notare le cose di cui stavo parlando.
Questo è il punto: il solo modo di capire qualcosa che state ascoltando o leggendo, è di provare almeno un po’ dell’esperienza in questione. Con naturalezza, e senza alcuna resistenza, avete cominciato a provare ciò che io volevo, perché era necessario alfine di trovare un senso nelle mie parole.
Ma occorre notare qualcosa di estrema importanza: io non vi ho suggerito direttamente di provare queste cose, ne vi ho avvisato preventivamente, ne vi ho dato un comando diretto. Questo avrebbe causato un’immensa resistenza da parte vostra. Piuttosto, ve l’ho presentato corna parte di una storia. Vi ho parlato dell’esperienza di qualcun altro, e l’unico modo per comprendermi era di provare voi stessi l’esperienza che descrivevo.
Questo è lo stesso principio che useremo per mettere una femmina in uno stato alterato e farle provare ciò che noi vogliamo. Cominceremo a raccontarle una storia a proposito di qualcun altro, una storia che descriva le sensazioni e i sentimenti che noi vogliamo che LEI provi. Può sembrare troppo semplice, ma funziona in maniera straordinaria. (e di fatto è quello che succede ogni volta che leggiamo un romanzo che ci appassiona).
Facciamo un esempio pratico per vedere come utilizzare esattamente questa tecnica. Mettetevi in condizione di non essere interrotti,, per cui è meglio utilizzarla quando siete già nell’appartamento.
Dopo le chiacchiere usuali, ecco come potrebbe essere:
Hey, ti ho raccontato del mio amico Michele?
No. A che proposito?
Be’, è una cosa interessante. Mi ricordo che una volta Michele mi ha raccontato una storia a proposito di una sua amica. Questa sua amica notava qualcosa di insolito quando ascoltava qualcuno parlare. Per esempio, cominciava a diventare cosciente del suono della voce di chi gli stava parlando… e mentre sentiva il suono della sua voce, poteva sentire i rumori e le voci delle altre persone nella stanza… e cominciava a prendere coscienza… dell’alzarsi e dell’abbassarsi del suo petto… e del leggero dondolamento del capo mentre ascoltava.., e della profonda, profonda ricchezza della sua voce.., e mentre diventava cosciente… di tutte queste cose… il contatto della sua mano appoggiata sul tavolo.., il profilo della faccia di chi gli stava parlando.. ..e la sua attenzione cominciava a essere catturata… da un singolo particolare del viso di lui… un qualunque particolare che sembrava catturare la sua attenzione… cosicché mentre lei si focalizza sempre più intensamente su questo particolare.. .diventa sempre più affascinata da quello che lui le sta dicendo.. .sempre più affascinata e totalmente rapita dall’esperienza che sta vivendo… e mentre lei permette a se stessa di realizzare queste cose. ..comincia a provare dentro di se un intenso desiderio nei suoi confronti… di sentire il suo tocco…il suo tocco gentile attraverso il suo viso.. .(toccare…) e mentre sente il suo tocco e i suoi occhi si chiudono per il piacere. ..il suo respiro diventa più profondo, e il suo cuore comincia a pulsare.. .a pulsare… con il ricco.., e profondo calore della sua voce.., il ricco e profondo calore che comincia a diffondersi… a pulsare attraverso il suo petto.. .e attraverso il suo ventre.., e profondamente attraverso le cosce…mentre il calore e l’umidità e la profonda e ricca pulsazione del più ardente posto femminile…il pulsante posto ardente…che brama di essere riempito.. lo .desidera ardentemente…riempito con la sua vibrante mascolinità…
e mentre prova queste sensazioni…profondamente e sempre più profondamente. ..Ia sensazione della sua mano che le tocca la sua coscia…Ie fa comprendere di potersi aprire a quest’uomo completamente…di donarsi totalmente a lui.. .nel momento in cui lui decide di prendersela…
Ora, vi garantisco che questo vi permetterà di scoparvela…sempre che lei non vi violenti sul posto… solo, siate sicuri di ripetere lo stesso tocco più tardi nella serata.
Nella tecnica ipnotica, questo meccanismo è conosciuto come ancora. Essenzialmente, significa che quando una persona ha una certa esperienza, ogni cosa associata o collegata con quell’esperienza porterà quella persona a riviverla nella sua interezza. (Vedi Pavlov e i riflessi condizionati).
Decidete quando e come usare questo tipo di approccio. Potete provarlo al ristorante o aspettare di essere nell’appartamento

Tecnica n. 2 Ancoraggio

Abbiamo menzionato più sopra l’ancoraggio; vediamo un altro modo di utilizzarlo per finire a letto al primo incontro.
La prima cosa da fare è scoprire il sistema rappresentazionale predominante del vostro soggetto (V. appendice) Lo si può fare facilmente chiedendole per esempio di ricordarsi le sue ultime vacanze e lasciandole descrivere con le sue parole cosa le è piaciuto di più.
Poi, chiedetele di ricordarsi l’esperienza più eccitante che le sia capitata recentemente (date alla parola “eccitante” una connotazione erotica.
In base al sistema rappresentazionale preferito, chiedetele cosa ha sentito, cosa ha visto, che sensazioni provava. Mentre lei sta ricordando tutto questo, noterete che te cose cominciano a cambiare: il viso si colorisce, il suo respiro si fa più profondo, ecc.
Quando raggiunge il top, stringetele il polso dicendo “Ottimo” o Perfetto; fatelo due o tre volte, poi distraetela parlando d’altro. Stringetele il polso dicendo Perfetto; se avete fatto tutto in regola, avete uno strumento diabolico da usare nel resto della serata.
L’ancoraggio va perfezionato con la pratica, ma una volta appreso funziona magnificamente.
La cosa fantastica di questa tecnica e di quella precedente è che non avete neanche bisogno di un appuntamento formale. Puoi invitare una fanciulla per un caffè, e in un quarto d’ora renderla pronta ad essere scopata.

Tecnica n.3 Sovrapposizione sensoriale

Di nuovo, occorre scoprire il suo sistema rappresentazionale dominante.
E poi parlate della spiaggia. Ad esempio, supponiamo che lei sia auditiva, ecco cosa fare:
Voi: Hei, proviamo un esperimento di immaginazione. Chiudi un momento i tuoi occhi. Immagina una passeggiata sulla spiaggia. Sei sulla spiaggia, e puoi sentire la voce del vento che soffia, e il rumore delle onde… e il verso di un gabbiano che attraversa il cielo… e mentre ascolti il rumore delle onde….(spostarsi sul visuale) puoi vedere un’onda muoversi verso la spiaggia.. .puoi vedere la luce del sole riflettersi sugli spruzzi dell’onda, e questi spruzzi farsi bianchi quando sono portati via dal vento…e mentre vedi lo spruzzo…puoi anche sentire il suo tocco gentile sulla tua faccia ora… e mentre senti questo spruzzo sulla tua faccia…puoi cominciare a sentire un profondo piacere, un confortevole calore.. .e un sentimento di essere completamente a tuo agio…
e questo sentimento di piacere e calore, comincia a diffondersi attraverso il tuo corpo… ad ogni tuo respiro… l’alzarsi e l’abbassarsi del tuo petto… lasciando che un ricco e piacevole calore ti avvolga… un calore che percepisci così buono… cosi buono…, come mani calde e gentili…, che accarezzino il tuo corpo…

Indurre una trance usando il metodo di raccontare storie

Primo: mai menzionare il fatto che potete fare una cosa del genere: se lo fate, potete dimenticarvi di lei. Non pronunciate nemmeno la parola ipnosi: avrebbe lo stesso effetto di AIDS o Herpes. Il vostro obiettivo non è di impressionarla con quello che sapete, ma di utilizzare quello che sapete per raggiungere i vostri obiettivi.

  1. Trovate il suo sistema rappresentazionale preferito (non è indispensabile, ma aiuta)
  2. Raccontatele una storia, ma rendetela difficile da seguire. Ovvero, dovete sopraffare la sua abilità cosciente di seguirla. Perciò, potrebbe essere qualcosa del genere “Ti ho mai raccontato del mio amico Bili? Era andato ad ascoltare una conferenza, e si trovava al bar dell’hotel durante una pausa. E il barista gli ha raccontato una storia a proposito del suo vicino, che aveva due fratelli. Uno dei due era realmente in gamba del saper prendere le persone, ma l’altro aveva continuamente problemi fino al momento in cui incontro un tipo che….”
  3. Intrecciare nella storia elementi della situazione presente che sono basati sul sistema rappresentazionale della vostra vittima
  4. Guidarla al modo cinestesico, e descrivete sensazioni erotiche
  5. Rendete fluida la transizione tra la descrizione e la messa in pratica! Non smettete improvvisamente di parlare per afferrarla improvvisamente! La fareste immediatamente uscire dallo stato che avete costruito!

 

 

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

* Copy This Password *

* Type Or Paste Password Here *

4 Commenti di spam bloccati finora da Spam Free Wordpress

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: